top of page

Le vele , come manutenerle e come farle durare

Il sole, gli sfregamenti, umidità e salino lo sappiamo sono agenti terribilie per le nostre vele che con il tempo si deteriorano e si logorano.

Come possiamo adottare dei piccoli accorgimenti per fare in modo di farle durare piu' a lungo possibile ?

CI sono molte teorie e leggende, si sà siamo nel mondo della vela e ogni porto ha le sue usanze, ogni marinaio ha la pozione magica che risolve ogni problema, ma nella realtà quando dobbiamo sostituire il nostro gioco di vele i costi li dobbiamo pagare noi.


La prima semplice regola è di smontare le vele durante la stagione piu' fredda e conservarle in un ambiente

Riponetele asciutte, senza salino e piegate, personalmente detesto i sacchi perche non fanno respirare e mantengono l'umidità.

Prima di riporle ricordatevi di lavarle con acqua dolce e aspettare che siano veramente asciutte

Se decidete di manterle armate e pronte per una veleggiata invernale e' necessario issare le vele di tanto in tanto e lasciarle al sole per un paio d'ore in modo che perdano l'umidità accumulata nel lazy bag.



Le pieghe sono un'altro fattore di usura, non piegatele mai sempre e solo in un'unica posizione ma cercate di cambiare ogni tanto il verso e la logica della piega.

Se le vele presentano stecche che siano full o non full batten alleggerite la pressione su di esse allentandole in modo da ridurre la tensione.


Verificate con cura i punti di usura e se ne trovate cercate il modo migliore per rinforzare proprio quei punti magari con del dacron adesivo o della pellicola trasparente in modo da proteggere eventuali stratti o sgualciture.


Per le macchie di muffa ho trovato molto valida la candeggina diluilta al 4/5 % , fate attenzione pero' a lavare accuratamente la vela dopo tale trattamento perche la candeggina puo' danneggiare il tessuto in modo pericooso e dannoso .


Per qualsiasi informazione o chiarimenti siamo a disposizione , buon vento a tutti

bottom of page